Diventa Volontario

Impegno per passione

Il volontariato, nella nostra associazione, è un’attività libera e gratuita, non ha limiti di età ed è svolto per ragioni di solidarietà e beneficenza nei confronti di chi vive in condizioni precarie nella nostra città, Taranto.

Entrare nell’Abfo in qualità di volontario potrebbe essere un modo per arricchire la propria esistenza e allo stesso tempo dare un contributo fondamentale alla vita di chi è meno fortunato.

I nostri volontari, iniziando a conoscere realtà spesso inimmaginabili, sperimentano e imparano a vivere quel sentimento di vera generosità che raramente caratterizza la “normale” quotidianità del “normale” cittadino.

La nostra associazione crede che per diventare volontari non occorra essere professionisti della solidarietà.
E’ necessario essere animati da entusiasmo, da motivazioni forti ed essere disponibili ad intraprendere un percorso guidato dalla voglia di aiutare.

L’Abfo è organizzata in diversi gruppi di volontariato, i Servizi dell’Abfo, ciascuno dei quali rivolge le proprie attenzioni ad una particolare fascia di popolazione in difficoltà. Inoltre, in modo gratuito e in collaborazione con i Servizi Sociali del Comune di Taranto, vengono attivati periodicamente una serie di servizi a favore delle persone svantaggiate:

 

  • Servizio Famiglia Amica
  • Servizio Abfo Bambini
  • Servizio Accoglienza Notturna 
  • Servizio Abfo Vita
  • Servizio Assistenza Legale Abfo
  • Sportello Sociale
  • Poliambulatorio "Il mio dottore"                                                                                                                                                                        

 

Per diventare volontario è necessario innanzitutto contattarci, venirci a trovare in sede, comprendere bene come opera l'Abfo ed eventualmente regolarizzare la propria iscrizione con una fototessera e una quota facoltativa (minimo 2 €). A partire dal gennaio 2017  l'accesso al volontariato non è più aperto liberamente a chiunque chiedesse di farne parte, ma sarà necessario compilare un breve questionario motivazionale ed effettuare un colloquio conoscitivo con una nostra psicologa o con un volontario "esperto".  Non si tratta ovviamente di un esame o di un test di accesso, ma è semplicemente un modo per essere certi che le proprie motivazioni siano sufficientemente forti per iniziare un percorso certamente bello, ma allo stesso tempo difficile. Si dovrà quindi trascorrere un periodo di affiancamento con il responsabile organizzativo del Servizio o con alcuni volontari più esperti. Durante questo periodo il volontario potrà verificare in prima persona quello che ogni giorno cerchiamo di fare per aiutare chi è in difficoltà, ma sarà anche una occasione importante, soprattutto se è una prima esperienza, per comprendere se realmente si è predisposti a proseguire questo cammino. Ti aspettiamo !!!